sabato 17 settembre 2022

ITALIAN NIGHT CONCERT

 Italian Night Concert 

The Opera House Ho Ci Minh 

HO CHI MINH CITY BALLET SYMPHONY ORCHESTRA AND OPERA
In cooperation with Consulate General of Italy in Ho Chi Minh City

September 23, 2022 - H.8 pm 


Performing:
Italian Guest Artists
Scilla Cristiano 
Manuel Amati
Lucrezia Costanzo, Enrico Mignani
Diego de Santiago Botta
HBSO Soloists:
Phạm Trang, Phạm Khánh Ngọc,
Phạm Duyên Huyền, Đào Mác,
Phan Hồng Dịu, Võ Nguyễn Thành Tâm
Nguyễn Thu Hường, Vũ Minh Trí

Vocal Coach: VERNOCCHI VILMA
Choirmaster: TRẦN NHẬT MINH
Conductor: PAOLO OLMI







Dalla sua costituzione la Ymeo ha sempre avuto una vocazione per le attività all'estero, che promuovono nel mondo la musica e i musicisti italiani all'insegna del dialogo culturale, sociale e religioso.

Il progetto in Vietnam, sostenuto dal Comitato Nazionale Italiano Musica, dal Ministero della Cultura e dalla Regione Emilia Romagna, si propone di collaborare con l'Opera Nazionale di Ho Chi Minh, che da decenni diffonde in Asia il melodramma con i suoi complessi artistici, pur non avendo molti contatti con il mondo musicale e teatrale italiano.
    Da loro è partita la richiesta di collaborare con il M° Paolo Olmi e la Ymeo per lo studio sul repertorio italiano, sia operistico che strumentale. La prima a partire per il Vietnam sarà il soprano Vilma Vernocchi, impegnata per due settimane con i cantanti e i coristi vietnamiti.
Subito dopo toccherà al maestro Olmi per una serie di masterclass alla Università e al Conservatorio di Ho Chi Minh, mentre i musicisti della Ymeo lo seguiranno il 17 settembre. 

A Ho Chi Minh si fonderanno con i colleghi vietnamiti fino al 23 settembre per il concerto dedicato al repertorio Italiano. 
"Il lungo programma musicale - spiega Paolo Olmi - comprenderà non solo sinfonie, romanze e cori da Opere, ma anche alcuni brani strumentali e solistici del nostro repertorio, che saranno affidati a tre giovanissimi musicisti della Orchestra.
    Appena si è sparsa la notizia della nostra tourneé a
Ho Chi Minh molte realtà musicali vietnamite ci avevano chiesto di fermarci alcuni giorni in più per collaborare anche con loro. Purtroppo questa volta non sarà possibile, dobbiamo rientrare subito in Italia per essere presenti il giorno delle elezioni, ma contiamo di tornare sicuramente il prossimo anno e di collaborare anche con le Orchestre Sinfoniche di Hanoi e di Ho Chi Minh". (ANSA). 


















































giovedì 1 settembre 2022

"RIGOLETTO"- settembre 2022

 - Rigoletto -

Rigoletto è un'opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave.

Teatro Comunale Pavarotti-Freni | Modena 

6 settembre 2022, ore 21



Gilda: SCILLA CRISTIANO
Rigoletto: A. Verna
Duca di Mantova: G. Infantino
Sparafucile: A. Bianchi
Maddalena: S. D’Amato
Monterone:  A. Mantinello
Giovanna: A.Ussardi
Marullo: G. Barria
Borsa: M. Pinto
Conte di Ceprano e usciere: D. Di Nunzio
Contessa di Ceprano e paggio: R. Marrazzo

Coro: "Coro Lirico Sinfonico Colsper" 
direttore del coro: 

Orchestra: Orchestra Senzaspine
Direttore: M° Matteo Parmeggiani

Regia: G. Dispenza

Costumi: M. Mulazzani
Light designer: P.Sperduti

In collaborazione con la Fondazione Luciano Pavarotti



Martedì 6 settembre la Fondazione Luciano Pavarotti, in collaborazione con il Comune di Modena e con il sostegno della Fondazione di Modena, presenterà un evento dedicato alla memoria del Maestro nel giorno in cui si ricorda il quindicesimo anniversario della sua scomparsa.
In questa particolare ricorrenza verrà offerta alla cittadinanza una rappresentazione di Rigoletto in scena alle ore 20,30 presso il Teatro Comunale Pavarotti-Freni. Un’opera particolarmente cara a Pavarotti, eseguita in molti teatri del mondo e di cui è stato acclamato interprete anche nella trasposizione cinematografica con la regia di Jean-Pierre Ponnelle all’inizio degli anni ’80.  
Il capolavoro di Giuseppe Verdi verrà rappresentato a Modena in una nuova produzione, per la prima volta dopo il debutto al Teatro Duse di Bologna la scorsa primavera, con la partecipazione dell’Orchestra Senzaspine diretta da Matteo Parmeggiani e con la regia di Giovanni Dispenza.
Nei ruoli principali del cast si ascolteranno Scilla Cristiano, soprano bolognese di fama internazionale, nel ruolo di Gilda, il baritono Alessio Verna nel ruolo di Rigoletto e, nel ruolo che fu di Pavarotti, il duca di Mantova, Giuseppe Infantino, allievo di Raina Kabaivanska e da tempo tenore di spicco negli eventi promossi dalla Fondazione Pavarotti.

Lo spettacolo è rivolto a ogni tipo di pubblico, realizzato grazie al contributo di Antoniano Onlus, Istituto dei ciechi Francesco Cavazza, Fondazione Gualandi a favore dei sordi, ENS – Ente Nazionale Sordi, FIADDA Emilia-Romagna, che hanno aiutato ad adattare la LIS al linguaggio della messa in scena e provveduto alla sopratitolazione. Una rappresentazione dalle tinte pop, con fumetti in bianco e nero che scorreranno alle spalle dei protagonisti simili a una graphic novel, disegnati da Andrea Niccolai e animati da Daniele Poli sulle scene di Matteo Soltanto con le luci di Pietro Sperduti.

l'evento del 6 settembre sarà gratuito ma sarà necessario ritirare un biglietto d’ingresso con posto assegnato presso la biglietteria del Teatro Comunale a partire da martedì 30 agosto. (Ognuno potrà ritirare non più di 4 biglietti). 

La biglietteria è aperta con i seguenti orari: lunedì 16 – 19, martedì 10 – 19; mercoledì, giovedì e venerdì 16 – 19; sabato 10 – 14 / 16 – 19. È anche possibile prenotare telefonicamente, da lunedì a venerdì 10.30 – 13.30, chiamando il numero 059 203 3010.